Il Parco Nazionale del Circeo

Il Parco Nazionale del Circeo è uno dei tre Parchi Nazionali, dopo quello di Abruzzo, Lazio e Molise (Frosinone) e quello del Gran Sasso e dei Monti della Laga (Rieti), presente sul territorio laziale.

Si tratta di un’area protetta estesa su una superficie di 5.616, in provincia di Latina. Il Parco è stato istituito nel 1934 per spinta di Benito Mussolini che voleva a tutti costi proteggere ufficialmente quello che restava delle paludi pontine, all’epoca bonificate alacremente.

Per le sue peculiarità, tutta l’area è stata anche dichiarata “riserva della biosfera” dall’Unesco e candidata per essere inserita nell’elenco dei siti patrimonio mondiale dell’umanità.

Il suo nome deriva dalla presenza del limitrofo Monte Circeo, che domina la vallata e il territorio del Parco, esteso lungo la costa che collega Anzio a Terracina.

Proprio il Monte Circeo, e più precisamnete una località nota come “il Promontorio”, secondo una affascinante leggenda sarebbe stato il luogo dove dimorava la Maga Circe, colei che nell’Odissea trasformò Ulisse ed i suoi compagni in maiali.

Oltre alle bellezze naturali e paesaggistiche, degna di nota è anche la magnifica Villa di Domiziano (I secolo d.C.), che sorge imponente sulla riva del Lago di Sabaudia.

 

 

Commenta