I Parchi e le Oasi

Oltre a comprendere nel suo territorio una parte del famoso Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Lazio ha dedicato alle aree protette e alle oasi naturali ben l’11% del suo territorio.

Le località interessanti dal punto di vista naturalistico sono tantissime. Vediamo insieme le più rilevanti.

  1. Il Parco Nazionale del Circeo.
  2. Il Parco Nazionale del Circeo, sito in provincia di Latina, è uno dei 3 Parchi Nazionali compresi (interamente o in parte) nell’area regionale di competenza del Lazio. Istituito nel 1934, il Parco comprende una vasta zona costiera racchiusa tra Anzio e Terracina, con una superficie totale di più di 5000 ettari.
    Rome.2008 698

  3. Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
  4. Il terzo Parco Nazionale dopo quello del Circeo e quello d’Abruzzo, Lazio e Molise è in provincia di Rieti: si tratta del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il Parco è stato istituito nel 1991 e, oltre ai Comuni laziali di Ascoli Piceno e Rieti, comprende anche alcuni centri abruzzesi in provincia di L’Aquila, Teramo e Pescara.
    Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Abruzzo, Italia

  5. Altri parchi regionali.
    • Il Parco naturale dei Monti Aurunci, in provincia di Frosinone e di Latina,
    • Il Parco regionale naturale dei Monti Lucretili, in provincia di Rieti e Roma,
    • Il Parco naturale regionale dell’Appennino e dei Monti Simbruini, in provincia di Frosinone e Roma,
    • Il Parco regionale dei Castelli Romani, in provincia di Roma.
  6. Sky over Montecavo (3): Castelli Romani
    Numerose sono poi le aree protette a livello regionale, interessanti sia dal punto di vista della flora che della fauna in essi ospitate. Tra questi abbiamo:

  7. Aree marine protette.

Entrambe molto affascinanti e certamente meritevoli di una visita sono poi l’Area naturale marina protetta delle Isole di Ventotene e Santo Stefano, in provincia di Latina, e quella delle Secche di Tor Paterno, in provincia di Roma.
Ventotene

 

Commenta