L’Abbazia di Fossanova

Situata nel piccolo Comune di Priverno, in Provincia di Latina, la splendida Abbazia di Fossanova è uno dei monumenti più caratteristici, tra quelli realizzati in stile gotico cistercense, di tutto il Lazio.

L’Abbazia si trova nel territorio di un grazioso e poco popolato borgo, attualmente frazione di Priverno, il cui nome deriva da una antica cloaca, chiamata appunto “Fossa Nova”, situata nell’area dell’abitato.

Qui i Monaci dell’ordine cistercense si stabilirono e con diverse opere di bonifica risanarono le zone paludose e costruirono, sui resti di antichi edifici romani, l’Abbazia di Fossanova che fu consacrata ufficialmente nel 1208.

Al complesso fu poi aggiunto, alla fine del XIII secolo, un caratteristico chiostro che si presenta in stile gotico su un lato ed in stile romanico sugli altri tre. Ci sono poi:

  • una sala capitolare,
  • un’infermeria,
  • un refettorio,
  • una foresteria, luogo in cui si spense San Tommaso d’Aquino nel 1274.

Proprio nella foresteria è ancora conservata la tomba vuota del Santo, trasferito nel XIV secolo a Tolosa.

Gli interni di molte aree erano un tempo finemente affrescati anche se gran parte delle opere sono andate perdute, fatta eccezione per alcuni brandelli ancora visibili sui muri.

Nella sala dove morì San Tommaso c’è ancora un bassorilievo ispirato alla morte del Santo, che si spense mentre stava spiegando agli altri monaci il Cantico dei Cantici.

Per la Foto ringraziamo Roberto Conte

 

Commenta