Il Lago di Bracciano

Tra le bellezze naturali e paesaggistiche del Lazio c’è il Lago di Bracciano, forse la più famosa in assoluto, sita in Provincia di Roma e Viterbo all’interno di un’area protetta estesa su più di 16000 ettari.

Il Lago di Bracciano si trova, infatti, all’interno del “Parco naturale regionale del complesso lacuale di Bracciano e Martignano”, riserva che oltre ai Comuni appena citati comprende anche
Anguillara Sabazia, Bassano Roman, Manziana, Monterosi, Oriolo Romano e Trevignano.

La natura incontaminata, la flora, la fauna, le acque limpide del lago e le attrattive turistiche fanno della zona una delle mete più frequentate dai vacanzieri durante l’estate, ma anche nelle altre stagioni.

Nel lago si possono praticare numerosi sport come la canoa, la vela, il windsurf. Anche gli appassionati di immersioni potranno qui dedicarsi alla loro attività preferita, oppure fare semplicemente un bagno nell’acqua fresca e limpida del lago.

Tutto intorno al bacino, che tra le altre cose raccoglie le riserve idriche della Capitale e degli altri centri urbani circostanti, ci sono poi piste ciclabili e pedonali, alcune delle quali raggiungo i centri abitati che sorgono sulle rive del lago.

Interessanti anche le colline ed i borghi circostanti, come Vicarello, così come tutta l’area più esterna, sempre parte del Parco regionale.

 

Commenta